WEBINAR | Dal Libano, le iniziative e le esperienze dei pescatori di Tiro

Webport ha ospitato, il 20 marzo 2019, il consueto appuntamento mensile tra le comunità costiere del Mediterraneo.

La diversificazione delle attività di pesca e le esperienze e iniziative adottate dai pescatori per salvaguardare le tartarughe giganti e tutta la fauna marina, sono gli argomenti discussi da pescatori e esperti di ItaliaAlbania, AlgeriaEgittoLibanoMarocco e Tunisia.

L’incontro è stato supportato da Piero Carlino, naturalista e Direttore del Centro recupero tartarughe marine del Museo di storia naturale del Salento (Calimera, Lecce, Italia) impegnato quale esperto nell’azione pilota attivata dal CIHEAM Bari in Libano nell’ambito del programma NEMO 2018, per la valutazione e mitigazione dell’impatto delle attività di pesca professionale a piccola scala del porto di Tiro sulla mortalità delle tartarughe marine.

Al Webinar ha preso parte la delegazione albanese, ospite di Avamposto MARE, sede periferica del CIHEAM Bari, per il percorso di formazione dal titolo “Stock assessment methodology and habitat mapping tools”. Il corso è stato organizzato dal CIHEAM Bari, insieme al CNR e alla Guardia Costiera – Direzione Marittima di Bari con l’obiettivo di fornire le competenze necessarie alla valutazione, al monitoraggio e alla conservazione degli stock ittici, per una gestione sostenibile delle risorse e rientra tra le attività del progetto MARE – Institutional Assistance for the Development of the Albanian Maritime Economy, finanziato da AICS Tirana e realizzato in partenariato con il Ministero dell’Ambiente e del Turismo albanese, il Ministero albanese dell’agricoltura e dello sviluppo rurale e il CNR in Italia.

Webport è il porto digitale che riunisce i pescatori di sette comunità mediterranee nel dialogo, nella condivisione e nello scambio di esperienze e conoscenze.

Webport è ideato e implementato dal Ciheam – Bari nell’ambito del programma NEMO, finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo e dalla Direzione Generale della Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Comments are closed.

X