Tunisia

8
Giu

Marchio dei prodotti della pesca artiginale di Médenine

Avviato il processo di creazione di un logo per i prodotti della pesca artigianale del governatorato di Médenine.

L’incontro si è svolto presso il GDAP Ajim-Djerba, alla presenza dell’esperto italiano Paolo FIUME e di Enrico NERILLI, coordinatore del progetto, nonché dei rappresentanti delle amministrazioni regionali CRDA, APIP, GIPP, i presidenti di GDAP Ajim, Houmt Souk e Hassi Jerbi e i rappresentanti di ULAP Ajim Djerba.

La strategia rientra nel piano di azione del progetto NEMO per lo sviluppo sostenibile delle comunità costiere del Governatorato di Médenine (finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, attraverso il Ciheam Bari) e ha lo scopo di promuovere i prodotti ittici della regione, mediante la loro valorizzazione sul mercato locale e nazionale.

8
Giu

Microcredito per l’attuazione di progetti nel settore pesca

L’accesso al microcredito, per il sostegno finanziario di piccoli progetti di investimento nel settore della pesca, rientra nelle attività previste dal progetto NEMO, finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo sviluppo e attuato dal CIHEAM Bari, in partenariato con il Ministero dell’Agricoltura, delle risorse idriche e della pesca in Tunisia. Oltre 130 progetti sono in fase di valutazione e approvazione.

Il 30% dei finanziamenti stanziati sarà utilizzato per sostenere la crescita dell’imprenditoria femminile nel settore della tessitura delle reti e nelle attività connesse alla pesca.

La valorizzazione del ruolo della donna, nelle attività di sviluppo rurale e di sicurezza alimentare nell’area del bacino del Mediterraneo, è l’obiettivo del progetto GE.MAI.SA 2, sempre supportato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo e dal CIHEAM Bari. Tale progetto è realizzato in sinergia e in un’ottica di continuità con il programma NEMO.

4
Mag

Il pane, un’antica tradizione

La donna tunisina nella foto è intenta nella preparazione del pane tradizionale, all’esterno della propria abitazione, dopo aver finito il proprio lavoro nella laguna.

La valorizzazione della tradizione gastronomica, così come la tradizione legata alla pesca e allo stile di vita della comunità tunisina (ma più in generale delle comunità costiere mediterranee), sono al centro di un percorso di riscoperta, tutela e valorizzazione delle tradizioni delle comunità costiere, realizzato dal Programma NEMO.

I vari obiettivi del progetto sono difatti favorire lo sviluppo delle comunità costiere, il miglioramento dei redditi e delle condizioni di vita delle comunità beneficiarie degli interventi.

22
Feb

Workshop sulla filiera industriale della produzione di spugna

Organizzato un workshop sulla filiera della spugna nell’ambito del progetto NEMO, presso il Centro di formazione per la pesca a Zarzis, in collaborazione con l’Ufficio regionale per lo sviluppo agricolo con sede a Médenine e i Dipartimenti provinciali della pesca APIP, GIPP, AVFA.

Il dibattito è stato aperto dall’ingegnere Sami Aldboni e si è concentrato sull’industria della spugna e sulle sue prospettive per fornire raccomandazioni per regolamentare il settore e creare nuove opportunità per i sommozzatori e gli esportatori.

X