Egitto

4
Mag

Slow Food International a Marsa Matrouh

Gli esperti di Slow Food International, accompagnati da quelli di Slow Food Cairo, hanno incontrato i membri dell’Associazione di Matrouh per lo sviluppo agricolo nel deserto.

Slow Food, fondazione internazionale impegnata nella valorizzazione dei prodotti tipici e nella salvaguardia delle ricette e dei prodotti tradizionali, ha introdotto ai membri del MADAD gli obiettivi generali e la visione di Slow Food.

È stato inoltre presentato il concetto di “presidio”, quale strumento utilizzato per valorizzare e proteggere piccole produzioni tradizionali, razze e varietà vegetali a rischio di estinzione.

Nei due giorni sono state inoltre visitate due aziende agricole produttrici di fichi e olive, per l’identificazione dei prodotti e delle varietà locali di Matrouh.

6
Apr

A Matrouh, un camion refrigerato per i pescatori

È stato consegnato il camion refrigerato all’Associazione dei pescatori di Matrouh. Il camion permetterà ai pescatori di trasportare i loro prodotti nei mercati di Alessandria e di promuovere il marchio “Prodotto dei pescatori di Matrouh“, garantendo qualità e freschezza ai consumatori.

Il camion refrigerato è il primo output del progetto NEMO attivato in Egitto dal CIHEAM Bari, grazie al sostegno finanziario dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo e al partenariato del Ministero dell’Agricoltura egiziano, del Centro di ricerca agricola, del Centro di ricerca sul deserto e in particolare al GAFRD.

5
Apr

Workshop di chiusura del progetto MARSADEV

Il 5 aprile 2017, nella città costiera di Marsa Matrouh, si è svolto l’evento di chiusura del progetto MARSADEV – Matrouh Rural Sustainable Development Project.

Il progetto, sviluppato nel corso di tre anni, è stato finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo ed implementato dal CIHEAM di Bari, in partenariato con il Desert Research Center del Ministero egiziano dell’Agricoltura e della Bonifica.

MARSADEV ha puntato a migliorare le condizioni di vita nelle comunità rurali della costa nord ovest dell’Egitto, attraverso la riabilitazione, protezione e promozione delle risorse naturali e la valorizzazione delle colture principali, olio d’oliva e fichi.

A livello di strutture, il progetto ha offerto un supporto alla gestione sostenibile delle risorse naturali nelle zone aride delle terre agro-pastorali, attraverso la riabilitazione di tre chilometri di Wadi e la costruzione di 30 cisterne, serbatoi e altri dispositivi per la raccolta dell’acqua piovana.

Inoltre il progetto ha visto lo svolgimento di attività di assistenza tecnica per il miglioramento delle pratiche agronomiche, con l’obiettivo di aumentare le rese e ha fornito incentivi per attività generatrici di reddito, con particolare attenzione alle condizioni socio-economiche delle popolazioni beduine e alla valorizzazione del ruolo delle donne.

7
Mar

Riunione dell’Associazione di Matrouh per lo sviluppo agricolo nel deserto

Il 7 marzo 2017, il progetto NEMO Egitto ha organizzato il primo incontro per l’Associazione di Matrouh per lo sviluppo agricolo nel deserto – MADAD.

L’incontro ha avuto inizio con l’elezione dei membri del consiglio di amministrazione: Sig. Abulaziz Waer Ali – Presidente; Sig. Abd Almoaty Abdulsameea Senusi – Segretario Generale; Sig. Ramadan Senusi Abo- Shnaf – Tesoriere; Sig. Baset Haroun Bader Hussain – membro del consiglio; Sig. Hamad Negm Eldeen Zafer Elmadani – membro del Consiglio.

Successivamente, il dottor Abdullah Shafie – Consulente del KEF, ha presentato la gestione amministrativa e finanziaria dell’associazione. Inoltre, ha introdotto le linee guida di marketing e un piano di investimento adeguato allo sviluppo.

14
Feb

Esperti italiani a Marsa Matrouh

Nell’ambito del progetto NEMO, attivato in Egitto dal CIHEAM Bari e finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, si è svolta, a partire dal 9 febbraio, la missione degli esperti italiani, presso la comunità di pescatori di Marsa Matrouh.

La missione, della durata di 5 giorni, è stata articolata in un percorso di formazione, riservato ai pescatori, sulle tematiche inerenti le tecniche di pesca, le norme igieniche in barca e nella manipolazione del pescato, le normative sulla freschezza del prodotto ittico, l’importanza di un marchio dei prodotti di Marsa Matrouh per il posizionamento del prodotto ittico sui mercati, sia locali che nazionali.

Gli esperti hanno svolto inoltre una serie di indagini e valutazioni sullo stato della pesca a Marsa Matrouh e un’attenta analisi delle necessità e dei bisogni dei pescatori, per lo sviluppo della loro attività, che si traduca in un miglioramento dei redditi e delle condizioni di vita.

L’incontro e le interviste, realizzate dagli esperti, con gli anziani pescatori e le donne, hanno permesso di tracciare e catalogare le tradizioni della comunità, legate sia alla pesca, che alla gastronomia locale.

X