Egitto

3
Ott

La macchina del ghiaccio per la cooperativa pescatori di Matrouh

Il 3 ottobre 2017, una macchina per il ghiaccio è stata installata dai tecnici della Egyptian Engineering Company, presso l’Associazione dei pescatori di Matrouh. L’impianto, in grado di produrre ghiaccio in scaglie, con una produzione giornaliera pari a 1850 kg, è a disposizione dei pescatori della Cooperativa.

I tecnici hanno formato i pescatori sul funzionamento dell’impianto e le modalità operative.

L’intervento, finanziato dalla Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo e implementato dal CIHEAM Bari, rientra nelle azioni realizzate dal progetto NEMO, per lo sviluppo delle comunità costiere nel Governatorato di Matrouh.

26
Set

Il primo museo archeologico di Marsa Matrouh

Inaugurato presso la sede della Biblioteca Nazionale, il Museo Archeologico di Matrouh, è realizzato attraverso un protocollo di cooperazione tra il Ministry of Antiquities e il Governatorato di Matrouh.

Il museo si snoda su due piani e custodisce al suo interno oltre 1000 manufatti ritrovati nell’area del governatorato nel corso degli anni.

Obiettivo dell’intervento è di evidenziare il ruolo centrale che Matrouh ha avuto nella storia egiziana, relativamente ai traffici commerciali con i paesi limitrofi e con l’intero mediterraneo. Inoltre contribuirà a rivitalizzare il turismo nella zona, anche in considerazione degli afflussi turistici provenienti da voli diretti dall’Europa verso le località turistiche di Matrouh.

7
Set

WEBINAR | Incontro online sui sistemi di autoregolamentazione della pesca

I pescatori di Marsa Matrouh hanno partecipato al Webinar tecnico che si è tenuto giovedì 7 settembre 2017 e che ha visto presenti le comunità di Himara (Albania), Algeri (Algeria), Tricase (Italia), Nador (Marocco) e Zarzis (Tunisia).

Il tema trattato nel corso del seminario online ha riguardato i sistemi di autoregolamentazione della pesca, un insieme di “regole”, alle volte anche non scritte, da sempre rispettate dai pescatori per garantire la tutela dell’ambiente e degli stock ittici. Proprio questi atteggiamenti,radicati nella tradizione di ognuna delle comunità presenti, sono la base delle attuali normative per la regolamentazione del settore.

Il luogo di incontro sono state le banchine virtuali di Webport, il porto digitale del Mediterraneo, progettato e curato da CIHEAM Bari nell’ambito del progetto NEMO e finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.

2
Set

Riapre il Rommel Museum di Matrouh

Dopo un lungo percorso di restauro è stato finalmente riaperto il Rommel Museum di Matrouh dedicato al Generale tedesco Erwin Rommel, soprannominato “la volpe del deserto”.

Il Museo, aperto per la prima volta al pubblico nel 1988, è situato in una grotta naturale a forma di arco, quartier generale di Rommel, durante la Seconda Guerra Mondiale.

Il Museo custodisce una raccolta di divise, foto personali del generale nazista, piani di battaglia e una collezione d’armi. Il Generale Rommel è una figura altamente considerata dai residenti di Matrouh per il rispetto dimostrato per le abitudini e le tradizioni beduine. Il popolo di Matrouh per onorarlo diede il suo nome anche alla spiaggia vicina.

La riapertura del Museo rientra nel piano di azioni, messe in atto dal Governatorato di Matrouh, per rivitalizzare il turismo nell’area.

25
Ago

Nuovi motori per i pescatori di Matrouh

Nell’ambito delle attività previste dal progetto Nemo Egitto, attuato dal CIHEAM Bari con il sostegno finanziario dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo sviluppo, sono stati acquistati 20 motori marini fuoribordo, che saranno forniti ai membri della Cooperativa dei Pescatori di Marsa Matrouh.

I motori Yamaha, di potenze comprese tra 10 e 20 cv, permetteranno di potenziare la flotta di pesca, composta prevalentemente da piccole barche, che svolgono la propria attività all’interno della laguna.

L’utilizzo dei nuovi motori permetterà il raggiungimento di nuove zone di pesca, esterne alla laguna, con la conseguente riduzione del prelievo di specie ittiche all’interno della baia, dove l’eccessivo prelievo ha comportato negli anni un impoverimento dell’ecosistema e la riduzione della quantità del pescato.

25
Ago

Corso di formazione gastronomica per gli addetti al settore

Nell’ambito delle attività di formazione previste dal progetto NEMO in Egitto, è stato organizzato un corso, tenuto dallo Chef Omar Marsafy dedicato agli chef di diversi ristoranti e alberghi di Matrouh.

Obiettivo del percorso formativo, dal titolo “Gastronomy and local food valorization”, è di stimolare gli operatori del settore, nella proposta e rivisitazione dei piatti della tradizione gastronomica di Matrouh e di introdurre nuove ricette per la valorizzazione del pescato locale.

Al termine della formazione, il dott. Mario Michelini, coordinatore internazionale del progetto e il dott. Ashraf El Sadek, coordinatore nazionale del progetto, hanno consegnato un attestato di partecipazione a tutti gli chef presenti.

24
Ago

La stagione della raccolta di fichi ha avuto inizio a Matrouh

Ha avuto inizio, a fine luglio, la stagione della raccolta dei fichi a Marsa Matrouh. I fichi di Marsa Matrouh, prodotto di alta qualità molto richiesto nel Nord Africa e nel Medio Oriente, sono stati uno degli obiettivi del progetto MARSADEV, implementato in Egitto dal CIHEAM Bari.

Abdulazeez Waer, Presidente dell’Associazione di Matrouh per lo sviluppo agricolo del deserto – MADAD, ha confermato l’inizio del periodo di raccolta del fico e la sua commercializzazione sia nel mercato locale che in quello nazionale.

Con il supporto del CIHEAM Bari, una nuova cooperativa agricola di produttori di fichi potrà rafforzare e migliorare la parte di marketing e valorizzazione del prodotto sui mercati nazionali ed internazionali.

20
Ago

4 manuali di pesca sono stati pubblicati e distribuiti ai pescatori di Matrouh

Nell’ambito del progetto NEMO Egitto, finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo sviluppo e implementato dal CIHEAM Bari, sono stati pubblicati e distribuiti ai membri della Cooperativa di pescatori di Marsa Matrouh, 4 manuali, risultato del percorso formativo realizzato in occasione della visita degli esperti italiani nel mese di febbraio.

I manuali riguardano le tematiche della pesca artigianale e la sua sostenibilità, la gestione delle imbarcazioni, le normative igiene e le buone pratiche per la freschezza e la qualità del prodotto ittico, la filiera della pesca artigianale di Matrouh e il marchio “Prodotto dei pescatori di Matrouh”.

16
Lug

Un nuovo marchio per i pescatori di Matrouh

È stato realizzato il nuovo marchio dei pescatori di Matrouh. La cooperativa dei pescatori di Marsa Matrouh, quale output del progetto NEMO Egitto, ha lanciato il nuovo marchio per la promozione e il marketing dei prodotti ittici di Matrouh.

Il marchio, visibile sul nuovo camion frigorifero e su magliette e berretti, utilizzati dai membri della cooperativa, permetterà la valorizzazione dei prodotti sul mercato.

Attraverso l’adozione del marchio, i pescatori di Matrouh si impegnano, inoltre, a proteggere e valorizzare le risorse costiere e marine, ma anche le conoscenze, i saperi e i sapori della cultura tradizionale.

23
Mag

I pescatori di Marsa Matrouh a Tricase

Si è conclusa la formazione per i pescatori di Marsa Matrouh ospitati a Tricase (Italia) per il corso Multifunctionality and diversification of activities in a small-scale fishing community, organizzato nell’ambito del programma NEMO Project Egypt.

Ai pescatori sono state presentate le possibilità di diversificazione delle attività di pesca attraverso incontri con gli esperti e visite alle realtà già attive nell’area.

Il percorso formativo ha previsto anche la presentazione delle normative che regolano la piccola pesca in Italia e la visita all’area marina protetta di Porto Cesareo.

I dieci giorni di formazione hanno permesso ai pescatori lo scambio e la condivisione di conoscenze ed esperienze con le piccole comunità di pesca del Sud dell’Italia.

X