Algeria

10
Set

Pulizia del porto di El Djamila

Una giornata di sensibilizzazione e di pulizia del porto di pesca di El Djamila è stata organizzata dalla Direzione della pesca e delle risorse ittiche della Wilaya di Algeri con la partecipazione dell’Impresa per la gestione dei porti di Pesca EGPP Algeri, l’Amministrazione Comunale di Aïn Bénian, le due imprese che si occupano di igiene urbano e smaltimento di rifiuti, EPIC EXTRANET e EPIC HUPE, la Lega Vela di Algeri e le associazioni della zona.

Obiettivo dell’operazione è di sensibilizzare gli utilizzatori del porto, pescatori, ristoratori e cittadini sul deposito e lo smaltimento di rifiuti solidi e acque reflue nell’area portuale.

Sempre nell’ambito della medesima campagna di sensibilizzazione sono stati consegnati ai pescatori i sacchi biodegradabili per la raccolta dei rifiuti che rimangono impigliati nelle reti da pesca.

12
Lug

Algeri-Tamentfoust   

A partire dal 10 luglio 2018, un servizio marittimo per il trasporto passeggeri collega il porto di Algeri  a quello di Tamentfoust.

Il collegamento è realizzato con un’imbarcazione ad alta velocità di proprietà dell’ ENTMV, l’Agenzia Nazionale per il trasporto marittimo passeggeri, con una durata della navigazione di circa 30 minuti e 16 attraversamenti giornalieri.

L’imbarcazione ha una capacità di circa 206 passeggeri e offre numerosi confort tra cui un servizio caffè e wifi gratuito per i passeggeri.

7
Lug

La festa dell’Indipendenza e della Gioventù

Si è tenuta il 5 luglio 2018, in tutti i paesi e le città in Algeria, la celebrazione della 56esima Festa dell’Indipendenza e della Gioventù. L’evento commemora la liberazione dell’Algeria dagli occupanti francesi, avvenuta il 5 luglio del 1962.

In tutta l’Algeria si sono tenute feste, parate, concerti e fuochi d’artificio.

10
Mag

Contro gli incendi e gli annegamenti in mare

Si è tenuta a Algeri dal 7 al 10 maggio la settimana di informazione e sensibilizzazione contro i rischi legati agli incendi nelle foreste e all’annegamento in mare. All’evento hanno preso parte la Direzione della pesca e delle risorse ittiche insieme all’Istituto Nazionale Superiore per la Pesca e l’Acquacoltura.

La manifestazione è organizzata dalla Direzione per la protezione civile in prossimità dell’inizio della stagione estiva per sensibilizzare contro il rischio di incendi che ogni hanno distruggono numerosi ettari di foresta con grave danno anche per la biodiversità e per prevenire gli annegamenti in mare.

6
Mag

Porti blu 2018 – 6° edizione

La sesta edizione dell’operazione «Porti Blu: Agire insieme per una pesca diversificata e un’acquacoltura sostenibile» si è tenuta il 5 maggio nei porti di pesca di Algeri e El Djamila.

Questa edizione, organizzata dal Ministero dell’Agricoltura, dello Sviluppo rurale e della pesca mira a sviluppare una pesca “responsabile” e un’acquacoltura “sostenibile” e a promuovere e integrare i porti e le attività di pesca nello sviluppo socio-economico locale.

La campagna Porti Blu mira inoltre a promuovere e attuare misure strutturali per combattere le diverse forme di inquinamento nei porti e nelle zone di pesca.

23
Apr

Incontro nazionale sull’agricoltura

Si è tenuto, il 23 aprile 2018, l’incontro nazionale sull’agricoltura con l’intento di indirizzare le strategie da attuare per uno sviluppo agricolo sostenibile e aprire uno spazio di riflessione intorno al settore, alle sue realtà e prospettive.

Il ministro dell’Agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca, Abdelkader Bouazghi ha dichiarato che dal 2000 il settore agricolo ha visto dei cambiamenti molto positivi, segnati da importanti successi.

Oltre 3000 miliardi di dinari sono stati mobilitati a partire dal 2000 per l’attuazione del programma nazionale di sviluppo agricolo a favore degli agricoltori e dei produttori e per garantire la disponibilità di risorse idriche necessarie allo sviluppo del settore. Il ministro ha anche sottolineato che il settore agricolo copre il 70% del fabbisogno nazionale. Inoltre il settore agricolo, attraverso i vari programmi di sviluppo, ha portato alla creazione di un milione di posti di lavoro.

18
Apr

Inaugurazione di due stazioni della metropolitana ad Algeri

Il Presidente della Repubblica, Abdelaziz Bouteflika, ha inaugurato lunedì 9 aprile 2018, due prolungamenti della metropolitana di Algeri, che collegano la Grande-Poste a Place des Martyrs e Hai El Badr ad Ain Naadja.

La stazione della metropolitana Place des Martyrs è un passo importante nella realizzazione dell’archeologia preventiva che ha saputo combinare il patrimonio archeologico con lo sviluppo del territorio, che mira a fare della capitale una città moderna.

Con una superficie di 8.000 mq, la Place des Martyrs fu, prima dell’avvento del colonialismo, un centro politico e commerciale: da qui le scoperte archeologiche gradualmente portate alla luce. Si tratta di resti archeologici sparsi su circa 1.500 mq e quattro strati che rappresentano diversi periodi della storia della città di Algeri. Il visitatore può vedere oggi nella Place des Martyrs la parte emergente di questi scavi ed in particolare una città ottomana su un’area di 750 mq, mentre altre vestigia rimangono sepolte in attesa di uno sviluppo adeguato.

17
Apr

Scomparso peschereccio algerino

Non si hanno più notizie del peschereccio algerino Younès 2. L’imbarcazione attrezzata per la pesca al tonno ha emesso l’ultimo segnale nella notte del 3 aprile, vicino alle coste della Tunisia. A bordo erano presenti 6 membri di equipaggio.

1
Apr

Riqualificazione del Porto di Rais Hamidou

Il porto di pesca Rais Hamidou, nella Wilaya d’Alger è stato riaperto, dopo i lavori di riqualificazione, iniziati nel 2016.

L’inaugurazione ha visto la presenza del Ministro dei Lavori Pubblici e dei Trasporti, del Segretario Generale del Ministero dell’agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca, il Governatore della Wilaya di Algeri e il Governatore delegato di Bab El Oued, il Direttore Generale della Pesca e dell’Acquacoltura, la Direttrice delle attività di pesca e acquacoltura della Wilaya di Algeri, dirigenti, autorità locali e pescatori.

1Gli interventi mirano a migliorare le condizioni degli operatori del settore della pesca (pescatori e commercianti), ma anche di visitatori e turisti e sono stati completati, come previsto, prima dell’estate 2018.

10
Mar

Aumento delle quote di tonno rosso

Taha Hammouche, Direttore Generale della Pesca e Acquacoltura, ha annunciato l’aumento della quota di pesca del tonno rosso. Tale quota, per l’Algeria, è passata da 130 tonnellate nel 2010 a 1300 tonnellate nel 2018 attraverso aumenti graduali in tali numeri. Inoltre sono stati stabiliti nuovi incrementi per gli anni 2019 e 2020.

La negoziazione è avvenuta nel corso della riunione della Sotto-Commissione 2 dell’ICCAT – Commissione Internazionale per la Conservazione del Tonnidi dell’Atlantico, che si è tenuta a Madrid il 5 e 6 marzo 2018.
Le quote di cattura sono stabilite attraverso negoziati tra gli Stati e le Commissioni Internazionali responsabili della conservazione delle specie di tonno minacciate dalla pesca eccessiva.

L’Algeria inoltre ha recentemente ottenuto l’accordo dell’ICCAT per la creazione di 3 allevamenti di tonno da ingrasso sul territorio nazionale. Sulla base di tale concessione il settore della pesca ha ufficialmente avviato studi di fattibilità per tale attività.

X