Algeria

8
Nov

Algeria e Francia, insieme, per la pesca e l’acquacoltura

La Camera di Commercio e dell’Industria algerino-francese ha organizzato, il 6 e 7 novembre 2018, presso l’Hotel Sheraton di Algeri, la terza edizione del meeting algerino-francese sulla pesca e l’acquacoltura, in collaborazione con la Camera Algerina per la pesca e l’acquacoltura.

L’incontro, che è oramai un incontro annuale per i professionisti dei due settori, è un’occasione per condividere, scambiare, rafforzare i legami economici, creare partnership e partecipare attivamente ai grandi progetti lanciati dalle autorità algerine.

Oltre 100 aziende algerine e numerose  aziende francesi hanno partecipato all’incontro con l’intento di condividere le competenze, le conoscenze e promuovere la ricchezza in questi settori.

28
Ott

Una settimana di formazione in Italia

Dal 21 al 27 ottobre 2018 si è svolto a Tricase, presso Avamposto MARE, sede periferica del CIHEAM Bari, il corso di formazione rivolto ai armatori, pescatori e funzionari della Direzione generale per la pesca di Algeri.

Diversificazione delle attività, trasformazione dei prodotti ittici, sicurezza alimentare e catena del freddo, strategie di sviluppo, regolamenti, normative e fermi pesca sono state alcune delle attività trattate dal training, attraverso sessioni in aula e visite nelle aziende e preso numerose realtà locali

Il percorso formativo rientra tra le attività previste dal programma NEMO che mira a favorire lo sviluppo sostenibile delle comunità costiere del Mediterraneo.

NEMO è finanziato dalla Direzione generale per la cooperazione allo sviluppo del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo ed è attivato dal CIHEAM Bari.

12
Ott

DJAZAQUA – Forum internazionale su acquacoltura e risorse ittiche

Giovedì 11 ottobre 2018, presso la sala conferenze della Camera nazionale dell’agricoltura si è svolto la quarta edizione del Forum internazionale su acquacoltura e risorse ittiche, DJAZAQUA, che riguarda le tecniche più recenti e all’avanguardia nelle filiere della pesca e dell’acquacoltura: gestione sanitaria e patologia, riproduzione, genetica, nutrizione, sistemi di allevamento e ambientali, sostenibilità, qualità e trasformazione, economia e mercati e nuove prospettive per lo sviluppo della piscicoltura.

Il forum, dedicato agli operatori dei settori della pesca e dell’acquacoltura a tutti i livelli delle varie filiere, è stata un’occasione di incontro e condivisione tra gli attori che operano a livello governativo e coloro che lavorano in aziende private o nel campo della ricerca e della formazione universitaria.

DJAZAQUA è stata quindi un’occasione unica per confrontare i risultati della ricerca e il progresso tecnico con le difficoltà reali di tali settori.

5
Ott

Inquinamento plastico e aree marine protette  in Algeria

Si è tenuto giovedì 4 ottobre 2018, a Ain Benian il workshop sul tema “Inquinamento plastico e aree marine protette” organizzato con il sostegno della Direzione generale della Pesca del Ministero dell’agricoltura, sviluppo rurale e pesca e in coordinamento con la rete nazionale per la protezione della biodiversità marina, PROBIOM.

Il workshop che si è distinto per la forte partecipazione degli attori interessati all’inquinamento e alle aree marine protette, mirava a incoraggiare la cooperazione tra i vari attori al fine di coordinare gli sforzi per affrontare le sfide connesse alla promozione delle aree marine protette e alla lotta contro l’inquinamento plastico in Algeria, per una gestione sostenibile delle risorse.

Il workshop, ha visto il progetto di costituzione di una commissione intersettoriale e interdisciplinare composta da istituzioni attive nel campo dell’analisi microplastica e del monitoraggio e trattamento di questi rifiuti tossici. Obiettivo è di identificare  la situazione di questi inquinanti lungo la costa algerina e studiare il loro impatto sull’ambiente e sulle risorse ittiche, in conformità con la strategia di monitoraggio messa in atto dal settore della pesca.

18
Set

Una delegazione dell’UE ad Algeri            

Come parte dell’attuazione del programma della Commissione Generale per la Pesca nel Mediterraneo, si è tenuta il 12 settembre 2018, la visita della delegazione dell’UE, al porto di pesca di Algeri.

Una sessione di lavoro si è svolta presso la sede della Direzione Generale per la pesca e acquacoltura ad Algeri.

La delegazione ha poi visitato il molo di sbarco, l’asta del pesce e le altre strutture connesse a tale settore nel porto di Algeri.

10
Set

Pulizia del porto di El Djamila

Una giornata di sensibilizzazione e di pulizia del porto di pesca di El Djamila è stata organizzata dalla Direzione della pesca e delle risorse ittiche della Wilaya di Algeri con la partecipazione dell’Impresa per la gestione dei porti di Pesca EGPP Algeri, l’Amministrazione Comunale di Aïn Bénian, le due imprese che si occupano di igiene urbano e smaltimento di rifiuti, EPIC EXTRANET e EPIC HUPE, la Lega Vela di Algeri e le associazioni della zona.

Obiettivo dell’operazione è di sensibilizzare gli utilizzatori del porto, pescatori, ristoratori e cittadini sul deposito e lo smaltimento di rifiuti solidi e acque reflue nell’area portuale.

Sempre nell’ambito della medesima campagna di sensibilizzazione sono stati consegnati ai pescatori i sacchi biodegradabili per la raccolta dei rifiuti che rimangono impigliati nelle reti da pesca.

12
Lug

Algeri-Tamentfoust   

A partire dal 10 luglio 2018, un servizio marittimo per il trasporto passeggeri collega il porto di Algeri  a quello di Tamentfoust.

Il collegamento è realizzato con un’imbarcazione ad alta velocità di proprietà dell’ ENTMV, l’Agenzia Nazionale per il trasporto marittimo passeggeri, con una durata della navigazione di circa 30 minuti e 16 attraversamenti giornalieri.

L’imbarcazione ha una capacità di circa 206 passeggeri e offre numerosi confort tra cui un servizio caffè e wifi gratuito per i passeggeri.

7
Lug

La festa dell’Indipendenza e della Gioventù

Si è tenuta il 5 luglio 2018, in tutti i paesi e le città in Algeria, la celebrazione della 56esima Festa dell’Indipendenza e della Gioventù. L’evento commemora la liberazione dell’Algeria dagli occupanti francesi, avvenuta il 5 luglio del 1962.

In tutta l’Algeria si sono tenute feste, parate, concerti e fuochi d’artificio.

10
Mag

Contro gli incendi e gli annegamenti in mare

Si è tenuta a Algeri dal 7 al 10 maggio la settimana di informazione e sensibilizzazione contro i rischi legati agli incendi nelle foreste e all’annegamento in mare. All’evento hanno preso parte la Direzione della pesca e delle risorse ittiche insieme all’Istituto Nazionale Superiore per la Pesca e l’Acquacoltura.

La manifestazione è organizzata dalla Direzione per la protezione civile in prossimità dell’inizio della stagione estiva per sensibilizzare contro il rischio di incendi che ogni hanno distruggono numerosi ettari di foresta con grave danno anche per la biodiversità e per prevenire gli annegamenti in mare.

6
Mag

Porti blu 2018 – 6° edizione

La sesta edizione dell’operazione «Porti Blu: Agire insieme per una pesca diversificata e un’acquacoltura sostenibile» si è tenuta il 5 maggio nei porti di pesca di Algeri e El Djamila.

Questa edizione, organizzata dal Ministero dell’Agricoltura, dello Sviluppo rurale e della pesca mira a sviluppare una pesca “responsabile” e un’acquacoltura “sostenibile” e a promuovere e integrare i porti e le attività di pesca nello sviluppo socio-economico locale.

La campagna Porti Blu mira inoltre a promuovere e attuare misure strutturali per combattere le diverse forme di inquinamento nei porti e nelle zone di pesca.

X