Albania, il granchio blu, un piatto per proteggere la biodiversità

Il granchio blu (Callinectes sapidus) è una specie di granchio che vive nell’Atlantico occidentale, ed in particolare sulla costa orientale degli Stati Uniti e nella baia del Messico che ha progressivamente invaso il Mediterraneo, soprattutto dopo l’allargamento del Canale di Suez.

Negli ultimi 10 anni ha raggiunto anche la costa albanese, soprattutto lungo le aree lagunari. Si tratta di una specie di dimensioni importanti che può misurare fino a 15 cm di lunghezza e 50 di larghezza rappresenta una vera minaccia per le specie autoctone delle zone in cui si è man mano insediato anche a causa della sua voracità e aggressività.

Numerose campagne di informazione e sensibilizzazione sono state organizzate dalle organizzazioni ambientaliste, in collaborazione con i pescatori, sui danni causati da tale invasione e le possibili azioni per fronteggiarlo.

Uno dei modi proposti per contenere la sua espansione e limitare i danni che tale predatore crea alle specie autoctone è sicuramente il suo utilizzo per uso alimentare.

Comments are closed.

X